8 giugno 2017

Silenzio in Sala - Le Uscite al Cinema dell'8 Giugno

La formula per tutta l'estate sarà questa: un film di punta che si spera possa acchiappare il pubblico, tanti piccoli tappabuchi da evitare o che -se la fortuna ci assiste- potrebbero essere una gradita sorpresa.
Ma se il film di punta è con Tom Cruise, io non ci sto.

La Mummia
Già la prima Mummia e relativi sequel, l'avevo snobbata alla grande per la sua sciatteria e la presenza dell'odiato Brendan Fraser, ora in questo reboot e nuovo universo dark spunta Tom Cruise.
Anche no.
Trailer
Sognare è vivere
Come se la caverà Natalie Portman dietro la macchina da presa? Lo si scoprirà anche se non con troppo entusiasmo, vista la storia biografica che racconta l'infanzia e il passato dello scrittore israeliano Amos Oz.
Trailer
Quando un Padre
Storia strappalacrime di un padre dedito al lavoro che rimette in discussione le sue priorità per la malattia del figlio.
Il cast composto da Gerard Butler, Willem Dafoe e Alison Brie, Alfred Molina, non invita di certo a correre in sala.
Trailer
Sieranevada
A Bucarest una famiglia si riunisce per compiangere il suo patriarca. L'occasione, servirà a riscoprirsi.
Aria troppo radical e di nicchia per la bella stagione.
Trailer
Un Appuntamento per la Sposa
Commedia israeliana che tratta con leggerezza il tema della modernità femminile in una società ancora non pronta ad accettare tutto questo.
Probabile sorpresa della settimana.
Trailer

Due uomini, quattro donne e una mucca depressa
Commedia italiana in esportazione in Spagna, dove si trasferisce un musicista in crisi e si ritroverà a fare da direttore a un coro scalcinato.
Umorismo non di casa.
Trailer

Maria per Roma
Karen di Porto dirige e interpreta la giornata di Maria, che passeggia per le strade della Capitale con il suo cane.
Umorismo non di casa nemmeno qui
Trailer



Teen Star Academy
Peggio di una fiction trita e ritrita della Rai, basta come descrizione?
Vi basti il Trailer allora.

4 commenti:

  1. La Mummia, quello degli anni Novanta, è un pezzo di infanzia.
    Questo lo eviterei, ma presumo mi toccherà (comunque non mi lamenterò come per Wonder Woman).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tom Cruise? Io lo evito a priori, per carità.

      Elimina
  2. ...che GerardButler non sia un buon motivo per andare al cinema, non lo credo...
    anche se il film non promette (davvero) bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io con Butler ho un problema: se non è in versione urlante in 300 fatico a riconoscerlo, e il film piuttosto anonimo di cui è protagonista non aiuta..

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...